domenica 11 dicembre 2011

La mia domenica

Ciao a tutti, oggi ho voluto un pò variare la mia domenica...
Perché variare la mia domenica? Ebbene si, sono una casalinga che lavora. Da un mese a questa parte, in ufficio, mi hanno cambiato gli orari di lavoro, se prima lavoravo due o tre pomeriggi a settimana dalle 14,00 alle 20,00 e avevo abbastanza tempo da dedicare a casa fra pulizie, stiro e cucina ora il tutto è concentrato in un solo pomeriggio a settimana e la domenica: insomma della serie...


 Ma stamattina mi sono alzata con la "luna storta", soprattutto perché prima del previso e quindi non ho potuto riposare quell'oretta in più. Mi sono tenuta solo le mie solite tre ore notturne. 
E va beh, non si può avere proprio tutto. 
Sta benedetta luna storta però non mi ha fatto venire assolutamente la voglia di fare i "mestieri di casa" il solo pensiero di cominciare la mattina verso le otto e trenta e finire verso le 16,00 proprio non mi andava giù... 
E così  ho voluto verificare se c'era "ruggine" sulla mia macchina per la pasta...
Ho dato in giro un'occhiata se avevo gli  ingredienti necessari...

mmm si, questi possono andare...
ed ho cominciato l'operazione "pasta fatta in casa"  ho ammassato farina e uova ed ecco qua il 
panetto(ne) pronto per essere steso


Forza Simo, controlla se sta macchina della pasta ha fatto la ruggine perché altrimenti ti tocca usare il mattarello (mamma mia noooo) 
E' andata bene. Niente ruggine, la manovella della macchinetta per la pasta emetteva qualche "verso strano" ma io imperterrita ho continuato pezzo dopo pezzo.

Et voilà ne troppo fina, ne troppo spessa.


Gli ingredienti li avevo quasi tutti, poca salsa e alla fine ho dovuto adattarmi a delle sottilette e così ho iniziato a "scottare" le sfoglie  due a due.

Dopo aver scolato le sfoglie ho assemblato il tutto. Salsa al ragù , formaggi, mozzarella parmigiano e, infine sottilette perché le mozzarelle non mi sono bastate.






Olé, tutto assemblato, alla meno peggio. 
Meno male che a casa non sono troppo sofisticati...
Ed ora tutto in forno per una mezz'ora abbondante.


E' arrivato il momento di tirarla fuori. :) 
Leggermente abbrustolita, ma non fa nulla.


Ed eccola qui la mia lasagnotta... Cotta ma... Soprattutto
MANGIATA!!!!

Marito e figli han gradito, ma soprattutto la sottoscritta. Che non me ne vogliano i miei mobili se oggi non li ho strofinati come faccio di consueto la domenica, sarà per la prossima. ;)



Nel tardo pomeriggio sono andata a un vernissage, si dice così boh? Venissage... Vernici... Colori... Si credo sia proprio la parola giusta, del resto era un'esposizione di quadri di un'amica di mio marito e così l'ho scampata anche il pomeriggio. 
Ciao pulizieeeee.
Un baciotto a tutte :)))
Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento

Un tuo pensiero non può che farmi piacere, ciao ;)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.